Inserisci la tua parola chiave

Tutti gli eventi

23 febbraio 2017 | 11:00 - 12:00

La correzione della chimica delle ceneri di carbone con CoalTreat porta a un migliore funzionamento della caldaia

Questo webinar ti aiuterà a prendere decisioni informate sulla correzione della chimica del combustibile e delle ceneri di carbone per migliorare le prestazioni della caldaia e massimizzare la flessibilità del combustibile.

La flessibilità del combustibile è essenziale affinché le centrali elettriche a carbone rimangano competitive nel mercato odierno della generazione di energia. È un modo efficace sia per ridurre i costi di generazione sia per soddisfare le normative ambientali. Di conseguenza, molte centrali elettriche a carbone stanno sfruttando carboni a basso costo, non di progettazione e ad alto contenuto di zolfo come ILB e NAP, mentre altri stanno miscelando il carbone PRB per conformarsi alle rigorose riduzioni di Hg e gas acido imposto da MATS. L'utilizzo di combustibili di opportunità offre enormi vantaggi economici e normativi, tuttavia, ciascuna di queste scelte di carbone comporta una serie di sfide associate a scorie e incrostazioni delle caldaie che influiscono sulle operazioni dell'unità.

Carbone®, un'innovazione della chimica dei combustibili sviluppata da Environmental Energy Services (EES), si è dimostrata estremamente efficace nel mitigare i problemi attribuiti alla scoria del forno e all'incrostazione della superficie di trasferimento del calore.  Carboneviene applicato alla pre-combustione del carburante, personalizzato in base ai combustibili di ogni impianto e agli obiettivi specifici, ed è stato impiegato con successo su diverse unità a carbone di grandi flotte negli Stati Uniti per molti anni con il risultato di:

  • Maggiore velocità di riscaldamento (efficienza) con trasferimento di calore migliorato e temperatura del gas in uscita dalla caldaia ridotta
  • Prestazioni migliorate del soffiatore di fuliggine e interruzioni forzate ridotte (interruzioni correlate a scorie e sprechi di tubi)
  • Potenza MW migliorata riducendo o eliminando l'elevato declassamento del carico

In questo webinar informativo, Mark Pastore, Vice President Technology for EES, esaminerà gli elementi chiave che le centrali elettriche devono considerare quando utilizzano additivi applicati pre-combustione per correggere la chimica del combustibile, migliorare il funzionamento delle caldaie, ridurre le emissioni e massimizzare i consumi. Gli argomenti presentati includeranno:

  • Chimica del carburante e come Carbone i programmi riducono lo scorie e le incrostazioni nelle caldaie a carbone
  • Miglioramenti nell'efficienza di trasferimento del calore associati a una ridotta incrostazione delle superfici della caldaia
  • Carbone impatto sulla formazione di ABS e rimozione di SO3 e gas acido
  • Test della sonda ad alta temperatura (HTP), ispezioni visive della caldaia e dati DCS dell'impianto per valutare e ottimizzare le prestazioni di Carbone®
  • ROI previsto utilizzando Carbone® per centrali elettriche a carbone

Inoltre, verrà discusso un caso di studio citando le prestazioni, la flessibilità del carburante, l'economia e il rimborso per a Carbone® programma installato su un'unità da 680 MW alimentata a carbone ILB.

 

Presentatore

Mark Pastore | Tecnologia VP | Servizi energetici ambientali

 

Mark Pastore è VP Clean Coal Solutions per EES, Inc. Il Sig. Pastore è da 20 anni un esperto nel campo del trattamento dei combustibili fossili per emissioni di gas acidi, scorie e incrostazioni. È stato determinante nello spiegamento dei programmi EES per il trattamento del carbone in diverse grandi centrali elettriche a carbone. Mark ha conseguito una laurea in chimica presso il SUNY College at Purchase.